Home ~ "Om Mani Padme Hum" Meditazione ~ Il Fiore della Vita ~ Bambini Indaco ~ Mappa sito
Reiki ~ La storia del Reiki ~ I livelli Reiki ~ I trattamenti Reiki ~ I Chakra



Aura

immagine aura

Il campo energetico umano è la manifestazione dell’energia universale, intimamente connessa con la vita dell’uomo.
Può essere descritto come un corpo luminoso che circonda e compenetra il corpo fisico e che emette radiazioni del tutto
caratteristiche. Un'aura è un insieme di energie elettromagnetiche di densità variabile; queste particelle di energia sono sospese
intorno al corpo umano in un campo di forma ovale.Questo campo ovale (o uovo aurico) si trova a una distanza di circa un metro dal
corpo fisico (in media)da tutte le sue parti. Si trova anche al di sopra della testa e si estende sotto i piedi sul terreno.
In base alle osservazioni compiute, i ricercatori hanno elaborato modelli teorici nei quali l’aura è divisa in diversi strati,
che si circondano e si compenetrano l’un l’altro; tali strati vengono chiamati anche “corpi sottili”.
I corpi sono costituiti da una sostanza sempre più sottile a mano a mano che si procede verso l’esterno, rispetto al corpo fisico,
e le loro vibrazioni rivelano frequenze progressivamente più alte. I vari strati si differenziano per la collocazione, il colore,
il grado di luminosità, la forma, la densità, la fluidità e la funzione.


aura

I colori dell'aura sono sette, che possono presentarsi singolarmente o mescolati, il loro significato segue quello universalmente
conosciuto.Una persona serena, nobile d'animo e illuminata ha l'aura gialla oro, una appassionata e generosa rosso intenso,
l'affettuosa ma controllata cangiante tra il rosso e il verde chiaro, la riflessiva verde, l'idealista verdazzurro, chi è disposto a
sacrificarsi per gli altri l'ha color malva o glicine. Al negativo, chi ha l'aura verde scuro è suscettibile e vendicativo,
i collerici l'hanno a onde rosse su fondo bianco, mentre quella dei paurosi è a strisce celeste e rosso, per gli ansiosi le strisce sono
rosso e blu, gli apatici l'hanno verde opaco, i distratti a macchie bianche e azzurre.
Secondo Joseph Ostrom, parapsicologo americano che qualche anno fa pubblicò un manuale, i livelli dell'aura sono sette, come i colori
e i pianeti conosciuto nell'antichità.I sette livelli sono divisi in tre gruppi: l'aura della salute che comprende la fisica, l'eterica e
la vitale che, nell'ordine, fuoriescono dal corpo del soggetto.L'aura del pensiero comprende l'astrale e la mentale inferiore che sono
all'esterno delle prime tre, infine l'aura alta composta dalla mentale superiore e spirituale che sono sulla sommità del capo,
in parole povere l'aureola dei santi.L'aura fisica è quella che compare nella "camera Kirlian" e corrisponde ad una luce bianca
e azzurrina di pochi millimetri.Se il soggetto è in buona salute è uniforme e luminosa, altrimenti presenta protuberanze in
corrispondenza del punto in cui c'è, o sta per manifestarsi, una malattia.L'aura eterica segue la precedente ed è più larga,
rassomiglia ad una nebbiolina grigia per i più, mentre gli "esperti" possono distinguere colori diversi.
Se la persona è sana è uniforme, altrimenti presenta buchi in corrispondenza del punto in cui c'è o sta per manifestarsi una malattia.
L'aura vitale si estende oltre le prime due e ne riassume le caratteristiche con una particolarità: è una sorta di filtro che
dovrebbe impedire a ciò che è negativo, come il rancore altrui,di penetrare all'interno e danneggiare la nostra mente e,
di conseguenza, il nostro equilibrio e la nostra salute.L'aura astrale è la zona delle emozioni,una sorta di ampio bozzolo che
racchiude tutto, nelle persone in buona salute psicofisica è ampia, azzurra e arancione. Chi cova rancore l'avrà punteggiata di rosso,
nei depressi cronici è scura, dal grigio al nero a secondo della gravità della patologia.L'aura mentale inferiore riflette la
coscienza dell'individuo ed è la più esterna, l'ultima di quelle che avvolgono il corpo.È gialla nelle persone serene,
ha macchie rosse nei collerici, nere nei depressi.In sostanza è una conferma delle precedenti.L'aura mentale superiore è la prima
della cosiddetta aureola, se è violetta e blu e ha forma di mezzaluna, la persona coltiva la propria vita interiore.
Altrimenti sarà striata di rosso o di nero.L'aura spirituale è una sorta di mezzo tondo che sta al centro della precedente,
è molto luminosa e opalescente, la possiedono solo coloro che hanno raggiunto l'intima perfezione.


foto di aura. foto di aura.
due fotografie dell'Aura

Di seguito un elenco di corrispondenze tra colore dell'aura e stato d'animo dell'individuo.
Attraverso i colori dell'aura è possibile fare diagnostica fisica e mentale (Cromoterapia).
Quindi i colori possono aiutarci ad avere una coscienza maggiore di noi stessi e del nostro stato di salute.


Blu: freddo, drenante, anti-infiammatorio, predispone alla concentrazione ed all'introspezione.
Verde: freddo, rilassante, calmante, anti-infiammatorio, predispone all'ascolto sia degli altri che al nostro interiore.
Rosso: caldo, vasodilatatore, emostatico, eccitante.
Arancio: caldo, tinta della socialità e della conversazione, aiuta nelle depressioni e i soggetti ipotesi.
Rosa: simile all'arancio ma con effetti attenuati; inoltre dispone all'amore verso gli altri, è la tinta della carità.
Giallo Limone: indica astringenza, legato alla gelosia.
Giallo oro: tinta solare molto evoluta, legata a individui con qualità spirituali.
Viola: freddo, antidolorifico, è la tinta della meditazione e della spiritualità.
Marrone: caldo, tinta della terra; cura gli intestini e aiuta a mantenere il rapporto con il presente e il quotidiano.
Nero: assenza di colore, non c'è una precisa indicazione cromatica.
Bianco: essenza di tutti i colori; tinta neutra, nè fredda, nè calda, ma rappresenta il puro o la purificazione nel fisico o nei pensieri.


Come vedere l'aura: la prima regola è non avere fretta, se non si è "dotati di facoltà particolari" è un allenamento
che va fatto con calma per evitare abbagli e illusioni. Scegliete una camera buia e debolmente illuminata da una piccola lampada
alle vostre spalle, ponete una sedia a qualche centimetro da una parete bianca e fatevi accomodare chi è interessato come voi
all'esperimento. Sedetevi a vostra volta a circa due metri dirimpetto a questa persona, entrambi chiudete gli occhi e rilassatevi
al massimo. Quando vi sentite pronti respirate profondamente e aprite gli occhi a fessura fissando i contorni di chi vi sta di fronte.
Attenzione a non essere precipitosi, perché potreste essere ingannati dai colori complementari a quelli dell'abbigliamento
indossato dalla persona che intendete esaminare.







Reiki ~ La storia del Reiki ~ I livelli Reiki ~ I trattamenti Reiki ~ I Chakra
Home ~ "Om Mani Padme Hum" Meditazione ~ Il Fiore della Vita ~ Bambini Indaco ~ Mappa sito



Valid XHTML 1.0 Transitional Valid css logomusic