Home ~ Mantra "Om Mani Padme Hum" Meditazione ~ Il Fiore della Vita ~ Bambini Indaco ~ Mappa sito
Reiki ~ La storia del Reiki ~ I livelli Reiki ~ I Chakra ~ Aura



logo I Trattamenti logo


Il trattamento di Reiki è il primo passo del percorso di guarigione
ricevere o fare trattamento Reiki è un'esperienza coinvolgente e positiva, che dà benessere ed apre
contemporaneamente la strada alla guarigione ed alla serenità.E' un modo per donare amore a se stessi e
agli altri.Ci sono vari tipi di trattamento. Possono essere rivolti a esseri viventi (persone ed animali),
anche a se stessi, ad oggetti ed ambienti ed alle situazioni.

Con il primo livello si possono da subito praticare i seguenti trattamenti:

Il trattamento veloce anche chiamato di pronto soccorso è il primo che viene insegnato.

Così chiamato perchè più veloce del trattamento di base, il Trattamento Veloce si sviluppa, in 30 minuti,
lungo la spina dorsale e sui sette principali chakras. Prima di inziare il trattamento si esegue la centratura,
si pratica l'accarezzamento dell'AURA, poi si inizia con la:

1. posizione: entrambe le mani posate sulle spalle, da dietro.
2. posizione: entrambe le mani posate sulla sommità del capo 7° Chakra (su entrambi gli emisferi cerebrali)
3. posizione: una mano davanti sul 6° Chakra (terzo occhio) e l'altra sull ' occipite.
4. posizione: una mano sul 5° Chakra e l'altra sulla nuca - base del collo.
5. posizione: una mano sul 4° Chakra (in mezzo al petto) e l'altra sulla cassa toracica posteriore.
6. posizione: una mano sul 3° Chakra (plesso solare) e l' altra sulla schiena alla stessa altezza.
7. posizione: una mano sul 2° Chakra (sotto l'ombelico) e l' altra sulla zona lombare.
8. posizione: una mano sul 1° Chakra (pube) e l'altra sulla zona sacrale.
9.CHIUSURA del trattamento, con l'accarezzamento dell'Aura.

L'autotrattamentoè una grande opportunità d'amore. Amore verso me stesso.

Le posizioni

posizioni autotrattamento


Il trattamento di Base,è il trattamento di ReiKi più completo ed efficace per curare
le malattie, per ridare energia e benessere al corpo stanco,
per accrescere la consapevolezza di noi stessi e del mondo che ci circonda.
Questo trattamento è decisamente più lungo del precedente:
ha una durata di circa un'ora e dieci - fino a un'ora e mezza e volendo di più

Le posizioni:

posizioni trattamentobase


Con il secondo livello si apre la possibilità di fare trattamenti a distanza.

Trattamenti Reiki - lasciar fluire l'energia

Si utilizzano i simboli e particolari procedimenti atti a rendere disponibile l’energia.


Trattamento mentale

Serve a portare energia nella parte più profonda del nostro essere, direttamente all’essenza.
Si utilizza il secondo simbolo, che è in grado di oltrepassare ogni blocco per contattare direttamente
la coscienza. Dura una ventina di minuti e il procedimento è il seguente:
traccio il primo simbolo per stabilire il contatto con l'energia, quindi sulla testa del ricevente
traccio il secondo e il primo simbolo e pronuncio mentalmente il nome del ricevente.
Appoggio la mano che ha tracciato i simboli sul capo e l’altra sulla nuca.
Visualizzo ora nella stessa posizione in cui li ho tracciati il secondo e il primo
simbolo e pronuncio ancora mentalmente il nome del ricevente. Ora l’energia di Reiki scorre attraverso la mia
mano per raggiungere l’essenza del ricevente. Quando ho terminato il trattamento, di solito
dopo una ventina di minuti, posso delicatamente staccare le mani dalla testa del
ricevente e tracciare il primo simbolo, per staccare il contatto.


L’energia di guarigione non riguarda più soltanto il corpo fisico, ma direttamente il principio che
lo informa, la psiche o anima. Durante il trattamento mentale sopraggiunge un senso di sprofondamento in se
stessi, da cui si riemerge totalmente ristorati come da un lunghissimo e benefico sonno. Nei momenti di passaggio e
cambiamento questo trattamento sostiene il processo di adattamento alla nuova realtà agevolandone l’integrazione.


Trattamento a distanza


Serve per dare energia alle persone che vogliamo guarire ma che non sono presenti o a situazioni della nostra vita
che vogliamo risolvere. Si usa il terzo simbolo, che rappresenta l’unificazione della coscienza e di conseguenza
il superamento della separazione della realtà in spazio e tempo. Tracciando il terzo simbolo noi entriamo in contatto
con l’energia dello spirito, si apre la porta della coscienza divina dove non esiste più la concatenazione di causa
ed effetto ma tutto esiste contemporaneamente su diversi livelli di energia.L’orizzonte che si apre grazie al
terzo simbolo è immenso e vasto, come le possibilità della nostra coscienza. Per inviare energia a distanza si procede
come segue: traccio il primo simbolo per stabilire il contatto, poi traccio il terzo simbolo, il primo simbolo e
pronuncio mentalmente il nome della persona o la situazione che voglio trattare. Avvicino le mani fino a sentire
una sorta di bolla di energia fra i palmi e visualizzo il terzo e il primo simbolo e pronuncio ancora una volta
mentalmente il nome della persona o della situazione. A questo punto l’energia comincia a scorrere, le mani diventeranno
sempre più calde e formicolanti e di frequente ci si sente pervasi da uno strano torpore. E’ l’energia di Reiki
che fluisce attraverso il nostro corpo per entrare nel piccolo universo che abbiamo costruito fra le nostre mani.
Lì, in quella sfera palpitante di energia, abbiamo creato un ponte fra le coscienze, un tunnel nello spazio-tempo.
La persona che stiamo trattando riceverà in quello stesso istante il trattamento. E la cosa non dovrebbe stupire più di tanto:
quando pensiamo intensamente a una persona cara, anche se morta, o ricordiamo un amico dell’infanzia, o immaginiamo la nostra
vita futura, stiamo facendo esattamente lo stesso: stiamo inviando energia a distanza nel tempo e nello spazio.
Al termine del trattamento, di solito dopo una ventina di minuti, si traccia il primo simbolo per staccare il contatto.



Mi fermo ai trattamenti del secondo livello perchè questi sono da me conosciuti e praticati.
Quelli che si possono fare con il terzo livello ho solo delle conoscenze tratte dai libri in cui spiegano
che con il terzo livello si potenzia l'energia del Reiki usando il quarto simbolo Reiki,ma per quanto riguarda
i trattamenti quelli che ho descritto sono tutti i trattamenti che si fanno con Reiki.Ovviamente tutte le spiegazioni
date e le posizioni dei trattamenti se non si è attivati per far il Reiki, anche se le provate non sentirete nulla,
l'energia Reiki può scorrere solo attraverso chi è operatore e quindi è stato iniziato al Reiki.



Reiki ~ La storia del Reiki ~ I livelli Reiki ~ I Chakra ~ Aura
Home ~ Mantra "Om Mani Padme Hum" Meditazione ~ Il Fiore della Vita ~ Bambini Indaco ~ Mappa sito



Valid XHTML 1.0 Transitional Valid css logomusic